Novità

IL TUO AMORE PER LA BICI E PER BOLOGNA

IL TUO AMORE PER LA BICI E PER BOLOGNA

Contest d’illustrazione

Nel giorno di San Valentino, vogliamo condividere con voi l’amore per i velocipedi e per la città che ha reso possibile realizzare il nostro sogno.

Proprio perché crediamo nell’amore corrisposto, lanciamo un concorso che farà di voi un tassello della Velostazione… e vi farà vincere, ovviamente, una bicicletta!

Che si tratti di una graziella, di una mountain bike o di una scattofisso, basta il rumore di una ruota che gira a farci battere il cuore.
Vedere San Luca da lontano ci rassicura più del Bat-segnale, e in una città non cerchiamo il mare ma i portici.

Vi riconoscete nella descrizione, e sapete anche disegnare? Questa è la vostra grande occasione!
Siamo alla ricerca di illustratori, grafici, e artisti per tramutare tutto questo amore in segni, che finiranno sul nuovo merchandising targato Velostazione Dynamo.

DYNAMO PER ART CITY 2018

Nel weekend di ArteFiera, per il terzo anno di seguito, la Velostazione Dynamo propone una programmazione di esposizioni e performance musicali dal 2 al 4 febbraio.

La Velostazione, nata come centro servizi per chi si sposta in bici, non rinuncia infatti a proporre ai propri utenti appuntamenti culturali in linea con l’idea di una città proiettata al futuro, alla conoscenza e al benessere spirituale delle comunità. Con il progetto permanente B Wall sostenuto e inserito nella programmazione ufficiale di Art City, e le esposizioni  e performance temporanee, il sottoscala della Montagnola diventa una tappa gratuita delle peregrinazioni che cittadini e turisti che accorrono nella nostra città in questi giorni in uno degli spazi architettonicamente più interessanti di Bologna.

Dal 18 gennaio 2018 – In permanenza

CT – B Wall

B-wall è il format a cura di Claudio Musso e Fabiola Naldi che prevede di invitare un artista, con cadenza annuale, a realizzare un’opera murale nella sala all’ingresso della Velostazione. Nato come appendice del progetto Frontier – La linea dello stile in collaborazione con Dynamo, B-wall ha visto la partecipazione di Luca Barcellona nel 2016 e Aris nel 2017, ogni anno; opera successiva cancella quella precedente.

L’artista invitato per il 2018 è CT (Matteo Ceretto Castigliano). La sua ricerca, nata nell’ambito del graffiti writing, si è evoluta verso forme astratte di stampo minimalista. I caratteri diventano principi strutturali che vengono sovrapposti, ruotati, incastrati ottenendo sempre nuove soluzioni caratterizzate da piatte campiture cromatiche.

L’opera è visitabile ogni giorno gratuitamente negli orari di apertura della Velostazione.

Dal 2 al 4 Febbraio – Ogni giorno dalle 18 alle 23

MIRABILIA MONSTRUM

Il progetto espositivo di Andrea Casciu è site specific per il rifugio antiaereo della Velostazione: una narrazione visiva sull’origine degli animali mostruosi. Nell’antichità, secondo la legge pars pro toto, si credeva che fosse sufficiente impadronirsi della parte più significativa di un qualsiasi animale per poterne acquisire le caratteristiche, fossero esse potenza, rapidità o grazia. Si passò così ad unire parti diverse di animali con l’uomo con lo scopo di generare un essere ibrido capace di assommare tutte le caratteristiche possedute dai singoli frammenti, dando vita ad un immaginario di creature e umanoidi inquietanti.

Venerdì 2 febbraio – Dalle 22.30

KAOS + DJ LUGI dj Set / Dynamo per Art City

Nel weekend di ART CITY, tornano in Velostazione due dei precursori della cultura Hip Hop italiana: Kaos one fanpage e DJ LUGI aka Boogie Lou per un dj set insieme.

 

Sabato 3 febbraio – Dalle 22.30

Pisti & Funky (Motel Connection dj set) – Art City White Night

Nella notte più lunga dell’inverno i Motel Connection si esibiscono in una nuova formula di sperimentazione musicale per l’Art City White Night. Pisti e Funky daranno vita a un dj set concepito come laboratorio creativo per la produzione del loro nuovo progetto.

Assieme a loro torna KATZUMA, il progetto funk/disco/house di Deda (ex Sangue Misto). Il campo scelto è l’ amore viscerale per i vecchi vinili e tutti i generi musicali dominati dal groove, la regola di base prevede il campionamento forsennato da polverosi 12 pollici.

Domenica 4 febbraio – Dalle 10 alle 21

Art Market – selection  of contemporary designer

A cura dell’Associazione il Seme e di Magic Market negli spazi della Velostazione prende vita un Art Market, una particolare selezione di designer invitati per il loro particolare talento creativo. Configurato come un market di alto livello qualitativo, è un vero viaggio di proposte creative originali frutto della ricerca di artigiani sulla forma, i materiali e la storia degli oggetti.

Il 2017 in 25 scatti: Bologna pedala!

Il 2017 in 25 scatti: Bologna pedala!

Il 2017 è stato l’anno dei ciclisti selvaggi, delle parate in bici (dal Gay Pride ai Babbi Natale) raccontato dalla community dei ciclisti urbani di Bologna: il Bike Pride bagnato e quello di Halloween, la Ravaldona, il BikeMeToTheMoon, le pedalate estive nella bassa, le piccole e grandi imprese tra la Transcontinental Race e l’Antartide, i bimbi e i genitori che imparano ad andare in bici, i corsi di ciclomeccanica, l’Orchestra SenzaSpine, il Mobility Village e poi gli eventi nazionale e internazionali in Velostazione: Art City, Itacà – migranti e viaggiatori,  la Skarrozzata, il Festival Sciami e tutta la vita passata dalla Velostazione!
Una comunità ricca, variegata e generosa! Grazie a tutti, pedaliamo verso il 2018!

Foto di: Roberto Tomesani, Elisa Piatti, Stefano Scheda, Letizia Franceschi, Malì Erotico, Noemi Usai, Kirby Kaufman, Davide Tonioni, Margherita Caprilli, Lorenzo Burlando, Davide Mazzocco.

Tu chiamale se vuoi, vibrazioni! (di quelle che ti fanno cadere!)

Tu chiamale se vuoi, vibrazioni! (di quelle che ti fanno cadere!)

Forcella, serie sterzo e ruote storte

Quando pedali, alla minima buca fai un salto e i sanpietrini ti fanno tremare fino alla punta del naso? Oltre che del manto stradale, la colpa potrebbe anche essere della tua bicicletta!

La forcella della bici è la parte del telaio in cui si inserisce la ruota anteriore, quella che vi permette di girare e cambiare direzione. La stabilità della bicicletta è strettamente dipendente dal corretto montaggio e serraggio della forcella. Se vibra consistentemente, se quando frenate sentite che “scatta” in avanti, se quando sterzate la sentite “dura” o comunque opporre una certa resistenza, la vostra forcella sta cercando di attirare l’attenzione prima di spezzarsi e di lasciarti in una brutta situazione.

Le cause di queste vibrazioni potrebbero essere diverse, ad esempio la serie sterzo troppo lenta: si tratta di quegli anelli esagonali che separano il manubrio dalla forcella e che servono a bloccare la forcella e non farla scappare via, rendendo compatto e fluido il movimento dello sterzo. Se senti lo sterzo andare avanti, e magari il movimento sembra provenire dal freno, probabilmente la serie sterzo è da stringere, prima che si allenti fino a staccarsi.

Un’altra fonte delle vibrazioni che senti potrebbe essere la ruota anteriore: potrebbe non essere serrata bene (i dadi che la tengono alla forcella sono da stringere), oppure potrebbe essere storta e di conseguenza i pattini dei freni sbattono irregolarmente sul cerchio, lo noti facendola girare su se stessa e osservandone la traiettoria.

La ruota storta potrebbe piegarsi improvvisamente, collassando su stessa, vale quindi la pena stringerla o raddrizzarla.

Pedali che ballano? #nonrestareapiedi

Pedali che ballano?

Il movimento della bicicletta deve scorrere come una macchina perfetta. Oscillazioni, rumorini e vibrazioni non sono sono previsti. Se a muoversi in modo non lineare sono i pedali, invece, c’è proprio da preoccuparsi, e spesso il problema non sono i pedali stessi, ma una parte molto più importante, il movimento centrale.

Il movimento centrale è il cuore della vostra bicicletta, è racchiuso nel cilindro del telaio che unisce i due pedali, ed è composto da un perno che poggia su dei cuscinetti che garantiscono la fluidità del movimento.

I pedali sono le sue ali: se da un po’ di tempo mentre pedalate sentite che non sono fermi o sentite un “clic” ad ogni pedalata, probabilmente è l’intero corpo del movimento centrale ad avere problemi, e sono problemi ben seri! Potrebbe essersi allentato, e se non viene sistemato, rischiate di rovinare il telaio distruggendo il filetto in cui è incastrato: finirete per dover buttare tutta la bicicletta!

Alcuni rumori strani che provengono da quella zona potrebbero indicare che le calotte o i cuscinetti si sono usurati.

Purtroppo il movimento centrale è anche una delle componenti più complesse da aggiustare, ne esistono tantissimi tipi e spesso si finisce per smontarli senza riuscire più a rimetterli insieme: se i pedali ballano, non rischiare di rimanere a piedi, porta la bici in Velostazione per un controllo!