Novità

Tu chiamale se vuoi, vibrazioni! (di quelle che ti fanno cadere!)

Tu chiamale se vuoi, vibrazioni! (di quelle che ti fanno cadere!)

Forcella, serie sterzo e ruote storte

Quando pedali, alla minima buca fai un salto e i sanpietrini ti fanno tremare fino alla punta del naso? Oltre che del manto stradale, la colpa potrebbe anche essere della tua bicicletta!

La forcella della bici è la parte del telaio in cui si inserisce la ruota anteriore, quella che vi permette di girare e cambiare direzione. La stabilità della bicicletta è strettamente dipendente dal corretto montaggio e serraggio della forcella. Se vibra consistentemente, se quando frenate sentite che “scatta” in avanti, se quando sterzate la sentite “dura” o comunque opporre una certa resistenza, la vostra forcella sta cercando di attirare l’attenzione prima di spezzarsi e di lasciarti in una brutta situazione.

Le cause di queste vibrazioni potrebbero essere diverse, ad esempio la serie sterzo troppo lenta: si tratta di quegli anelli esagonali che separano il manubrio dalla forcella e che servono a bloccare la forcella e non farla scappare via, rendendo compatto e fluido il movimento dello sterzo. Se senti lo sterzo andare avanti, e magari il movimento sembra provenire dal freno, probabilmente la serie sterzo è da stringere, prima che si allenti fino a staccarsi.

Un’altra fonte delle vibrazioni che senti potrebbe essere la ruota anteriore: potrebbe non essere serrata bene (i dadi che la tengono alla forcella sono da stringere), oppure potrebbe essere storta e di conseguenza i pattini dei freni sbattono irregolarmente sul cerchio, lo noti facendola girare su se stessa e osservandone la traiettoria.

La ruota storta potrebbe piegarsi improvvisamente, collassando su stessa, vale quindi la pena stringerla o raddrizzarla.

Hai già approfittato della ?

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
€25
19
  • La revisione prevede verifica o regolazione di:
  • Freni
  • Movimento centrale
  • Sterzo
  • Mozzi
  • Cambio

Pedali che ballano? #nonrestareapiedi

Pedali che ballano?

Il movimento della bicicletta deve scorrere come una macchina perfetta. Oscillazioni, rumorini e vibrazioni non sono sono previsti. Se a muoversi in modo non lineare sono i pedali, invece, c’è proprio da preoccuparsi, e spesso il problema non sono i pedali stessi, ma una parte molto più importante, il movimento centrale.

Il movimento centrale è il cuore della vostra bicicletta, è racchiuso nel cilindro del telaio che unisce i due pedali, ed è composto da un perno che poggia su dei cuscinetti che garantiscono la fluidità del movimento.

I pedali sono le sue ali: se da un po’ di tempo mentre pedalate sentite che non sono fermi o sentite un “clic” ad ogni pedalata, probabilmente è l’intero corpo del movimento centrale ad avere problemi, e sono problemi ben seri! Potrebbe essersi allentato, e se non viene sistemato, rischiate di rovinare il telaio distruggendo il filetto in cui è incastrato: finirete per dover buttare tutta la bicicletta!

Alcuni rumori strani che provengono da quella zona potrebbero indicare che le calotte o i cuscinetti si sono usurati.

Purtroppo il movimento centrale è anche una delle componenti più complesse da aggiustare, ne esistono tantissimi tipi e spesso si finisce per smontarli senza riuscire più a rimetterli insieme: se i pedali ballano, non rischiare di rimanere a piedi, porta la bici in Velostazione per un controllo!

Hai già approfittato della ?

MANCANO:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

alla fine della promozione!

AFFRETTATI!

€25
19
  • La revisione prevede verifica o regolazione di:
  • Freni
  • Movimento centrale
  • Sterzo
  • Mozzi
  • Cambio

Catena che cade? #nonrestareapiedi

Catena che cade? Tirala su!

Sappiamo tutti cosa vuol dire a Bologna se ti è “scesa la catena”. È una situazione dalla quale bisogna risalire e ritrovare l’entusiasmo, altrimenti la bici non si muove e si pedala a vuoto!

Se la tua catena (quella della bici) scende spesso, è il momento di vedere come sta.

Se la catena non cade ma ti sembra che ultimamente la bici sia diventata più pesante e più dura da pedalare, un controllino alla catena è la cosa giusta da fare: è tesa al punto giusto? È stata lubrificata a dovere? È sporca o arrugginita?

Prima di tutto controlla la tensione: tieni ferma la bici e con un dito tocca la catena con una certa energia.

  • Se la catena rimane immobile, è troppo tesa, e rischia, soprattutto se non lubrificata a dovere, di spezzarsi.
  • Se la catena è molle e oscilla molto, sicuramente è bene tenderla, riposizionando la ruota posteriore più indietro, in modo che stia bella tesa.
  • Se la tua bici ha le marce, il problema potrebbe essere dato invece dalla regolazione del cambio. Se la catena ti sembra ben tesa, potrebbe essere la guarnitura (la corona grande, montata in corrispondenza dei pedali) ad essere storta e a far scendere la catena.
  • Se tensione e guarnitura sono ok, forse è il momento di cambiare la catena che potrebbe essere troppo consumata, specialmente se fai tante salite, pedali in piedi sui pedali e la bici rimane spesso all’aperto, ruggine e usura potrebbero averla resa inutile. Ogni sei mesi è bene controllarla.

In ogni caso, per avere un movimento fluido, meno faticoso e evitare che si spezzi, la catena deve essere pulita (no a fango e foglie incastrate in mezzo) e lubrificata con prodotti specifici per catene. Non utilizzate altri tipi di oli, che essendo troppo grassi finiranno per attirare sporco e polvere riducendo la tua catena peggio di prima.

Evitate assolutamente anche gli sbloccanti come il WD-40: questi prodotti servono per pulire e togliere i residui anche oleosi, quindi non lubrificano, anzi seccano il metallo.

Considera quindi la catena nel check semestrale da fare alla tua bici, tienila sempre pulita e lubrificata: non rimanere a piedi! Se hai dubbi, scarica la nostra guida sulla manutenzione o vieni a trovarci in Velostazione!

Hai già approfittato della ?

Hai ancora:

Giorni
Ore
Minuti
Secondi

prima della fine della promozione!

AFFRETTATI!

€25
19
  • La revisione prevede verifica o regolazione di:
  • Freni
  • Movimento centrale
  • Sterzo
  • Mozzi
  • Cambio

Bike Solutions: condividiamo i consigli per pedalare felici!

La Velostazione nasce come casa dei ciclisti urbani. Non offriamo solo servizi come parcheggio e riparazioni, ma anche un punto di ascolto e aiuto reciproco. Ogni giorno riceviamo decine di utenti che ci portano dai bisogni molto semplici, come la possibilità di gonfiare le ruote della bici gratuitamente, a più complessi, come difendersi dal furto dell’ennessima bicicletta o come superare il senso di pericolo che provano ogni giorno nel traffico.
Non sempre abbiamo le risposte giuste, a volte dobbiamo constatare che certe strade sono impraticabili e alcuni comportamenti pericolosi di utenti della strada mettono a serio rischio le vite di chi pedala a Bologna. Allora ci attiviamo con la nostra associazione Salvaiciclisti-Bologna, parte della Consulta Comunale della Bicicletta, per dialogare con l’amministrazione chiedendo interventi e attenzione.
Si lavora con pazienza e fatica al cambiamento culturale e delle infrastrutture per rendere Bologna una città ciclabile, nel frattempo però le persone pedalano, si fanno esperienza, corrono dei rischi, e sviluppano strategie di sopravvivenza in quella che alle volte assomiglia a una guerra.
Allora si possono trovare percorsi convenienti e più sicuri per andare al lavoro, o imparare il modo giusto di legare la bicicletta per scoraggiare i ladri improvvisati, o si condividono modi e gesti per rendersi più visibili verso quell’automobilista che “proprio non ci aveva visto”.
Per parlare di questo e altri consigli saremo sabato e domenica in Piazza Maggiore alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, con il nostro stand Bike Solutions e la lezione UniBike fatta da Salvaiciclisti per imparare a pedalare in sicurezza direttamente da ciclisti urbani esperti.
 
Sabato e domenica dalle 10 alle 18 – Bike Solutions 
#legalabene: la guida per difendersi dai furti e il punto di esercitazioni per imparare a legare correttamente la bicicletta!
#mappiamoci: la mappa partecipativa per consigliare e raccontare i propri percorsi in bici, quali i più sicuri, quali i più veloci. se non sai la strada migliore per andare al lavoro, scopriamola insieme!

#consiglicondivisi: condividiamo insieme problemi e possibili soluzioni per chi pedala a Bologna, un posto per lamentarsi delle difficoltà incontrate ma anche per pensare a tante soluzioni
Ore 18.00 – UniBike – lezione di ciclismo urbano
Come si sta in strada? I dispositivi da avere sulla bici e le regole da seguire per interagire con gli altri mezzi di trasporto in modo sicuro quando si pedala.
 
Vi aspettiamo in Piazza Maggiore!
Condividere ti porta lontano!

Il gruppo d’acquisto compie un anno – Compleanno dell’Alveare della Velostazione

IL COMPLEANNO DELL'ALVEARE!

Giovedì 21 Settembre si festeggia

  • h18.00 - Apertura con l'ormai tradizionale ritiro della spesa
  • h18.30 - Premiazioni:
  • Vincitore/Vincitrice della prima edizione di "Mistery Bag"
  • Primi 10 alvearisti per numero di ordini!
  • h19.00 - Assaggi dei produttori
  • h20.30 - Torta di buon compleanno

Un po' di storia

L’Alveare di Dynamo ha inaugurato il 22 Settembre 2016 con un grande aperitivo.

La velostazione di Bologna è nata come luogo alla ricerca di pratiche e stili di vita sostenibili all’interno del tessuto urbano. Per questo motivo abbiamo deciso di creare un gruppo di acquisto che raccolga produttori locali impegnati nella difesa del territorio e dediti allagricoltura biologica.

Abbiamo scelto di unirci alla piattaforma dell’ Alveare che dice sì per la pratica possibilità di ordinare e pre-acquistare online i prodotti e per la possibilità di connettersi, tramite scambi di esperienze, viaggi e consigli, alla rete nazionale degli Alveari, comunità di persone che, come noi, credono in uno stile di vita bello e sostenibile.